JEAN-NOUVEL

Jean Nouvel

Jean Nouvel nasce a Fumel, in Francia, nel 1945.

Studia all’École des Beaux-Arts di Bordeaux e all’École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi. È membro fondatore del movimento Mars 1976 e del Syndicat de l’Architecture.

La sua opera ottiene riconoscimenti a livello mondiale anche grazie a numerosi premi, tra cui il Premio Aga Khan per l’Institut du Monde Arabe a Parigi, il Leone d’Oro della Biennale di Venezia, la RIBA Royal Gold Medal, il Praemium Imperiale dalla Japan Fine Arts Association, il Premio Borromini (per il Centro Congressi e Cultura KKL a Lucerna), il premio annuale della Wolf Foundation in Israele,  l’International Highrise Award (per la Torre Agbar a Barcellona), il Premio Pritzker. Tra i riconoscimenti in patria troviamo la Medaglia d’Oro dell’Accademia Francese di Architettura, due Équerres d’Argent e il Gran Premio per l’Architettura.

I suoi progetti comprendono l’Institut du Monde Arabe (1987), il Teatro dell’Opera di Lione (1993), la Fondazione Cartier a Parigi (1994), le Galeries Lafayette a Berlino (1996), la KKL a Lucerna (2000), la Dentsu Tower (2002), la Torre Agbar (2005), l’ampliamento del Centro de Arte Reina Sofía a Madrid (2005), il Museo Quai Branly (2006), il Teatro Guthrie a Minneapolis (2006), la Sala Concerti DR a Copenaghen (2009), l’One New Change a Londra (2010), il 100 11th Avenue a New York (2010), la Doha Tower (2012), il Municipio di Montpellier (2012), la Philharmonie de Paris (2015).

Tra i suoi progetti attuali si segnalano il Louvre ad Abu Dhabi, il Museo Nazionale del Qatar, 53W53 a New York.

Nel campo del design, a partire dal 1987 Nouvel sviluppa diverse collezioni. Nel 1995 fonda la società Jean Nouvel Design (JND). Nel tempo progetta più di cento oggetti ed elementi d’arredo.

Nel 2016 è invitato a presentare il suo lavoro nell’ambito del design al Musée des Arts Décoratifs (Jean Nouvel, mes meubles d’architecte).