unknown-1

Emanuela Frattini Magnusson

Dal 2013 Emanuela Frattini Magnusson è Global Head of Design per Bloomberg LP, società multinazionale di dati finanziari e news con sede a New York, dove è responsabile per la strategia inerente il design del vasto patrimonio immobiliare della società. Prima di approdare a Bloomberg fonda e dirige EFM Design, un rinomato studio internazionale multidisciplinare operativo nei campi dell’architettura, interior design, product design, sviluppo di prodotti e grafica. Tra i suoi progetti spiccano lo sviluppo immobiliare Aqua a Miami, dei retail concept per il marchio sportivo Russell Athletic, uffici e showroom per Knoll International, numerose gallerie e laboratori d’arte, un hotel e un ristorante a Times Square, uno studio di fattibilità per l’ampliamento del Wolfsonian Museum a Miami, svariati progetti residenziali negli Stati Uniti e in Europa tra cui la ristrutturazione di una casa progettata da Frank Lloyd Wright. È stata inoltre fondatrice e designer di spicco per Articolo, una collezione di mobili di alta qualità prodotti in Europa distribuita in via esclusiva attraverso il sito internet della società, e direttrice creativa di Spinneybeck Leather, produttore di accessori e prodotti architettonici. Sin dalla sua nascita nel 1994, la collezione di tavoli Propeller progettata per Knoll è campione d’incassi e ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui l’IDEA Award di Business Week. Il Museum of Modern Art di New York detiene la licenza esclusiva per la vendita e la distribuzione della sua collezione di accessori negli Stati Uniti. Emanuela Frattini Magnusson è stata membro della visiting faculty alla Parsons School of Design e alla School of Architecture dell’Università di Yale.
Il suo percorso professionale inizia a Milano in collaborazione con il padre, l’architetto di fama mondiale Gianfranco Frattini. Nel 1989 si trasferisce negli Stati Uniti e diventa collaboratrice di diverse riviste italiane, tra cui Domus, Casa Vogue e Abitare. Il suo lavoro in ambito architettonico e design è stato regolarmente fatto oggetto di pubblicazione, con articoli nel New York Times, Metropolis, ID Magazine, Metropolitan Home e numerosi libri. Ha una laurea in architettura dal Politecnico di Milano e un MBA della Stern School of Business della New York University. È iscritta all’American Institute of Architects e all’Ordine degli Architetti di Milano ed è professionista accreditata “Leadership in Energy and Environmental Design” (LEED)